Visioni ambigue sulla città

 “Ricordati di santificare le feste…”

1° maggio al supermercato

La Lista civica 5 Stelle vuole manifestare solidarietà a quei lavoratori che saranno costretti a lavorare anche nel giorno della festa dei lavoratori: il 1° maggio.

Venerdì 30 aprile: deroga per tenere aperti i negozi fino alle ore 22. Sabato primo maggio: apertura permessa perché c’è il mercato di piazza Vittoria. Domenica 2 maggio: apertura in deroga perché c’è la Festa dei Fiori in piazza Walther. ( AA Sabato 24.04.2010).

Il 1° maggio si lavora, così come si lavora la sera, sempre più a lungo, e i giorni festivi. Questo è l’effetto collaterale del sistema dei consumi e di una visione della società basata sul mercato.

 “Nascere, consumare, morire” stava scritto su un muro. Cittadini iperstimolati che invece di rilassarsi, in famiglia o con gli amici, magari in un luogo vicino, sotto un albero ( Virgolo?) , si recano nei grandi magazzini a fare shopping.

Altri cittadini, che magari sotto quell’albero vorrebbero andarci, costretti a lavorare anche nei giorni festivi.

E il Comune di Bolzano che fa?

Deroghe, permessi e licenze, regali ai grandi commercianti del Centro, non certo ai lavoratori del commercio nè alla cittadinanza.

La linea la definisce chiaramente Ladinser, Assessore alla Mobilità, all’Ambiente e alle Attività Economiche (!!!?), l’uomo che ha incontrato “ a 4 occhi il sindaco Gigi ”.

…«Occasione d’oro per i negozi di fare affari» . Mi dispiace, ma se i sindacati non capiscono queste cose non so proprio cosa farci. Vuol dire non rendersi conto della situazione. Non capire come gira il mondo». ( AA 25.04.2010).

 E come gira il mondo?

Qualche “compagno” di Giunta mugugna, si lamenta, ma l’unico con una chiara visione della città è Ladinser. Una visione turistico-commerciale della città, dove l’unico cittadino che conta è quello che consuma. Ambiente, serenità familiare, riposo, “Erholung” sono concetti obsoleti per nostalgici.

Così si giustificano queste scelte, così si capisce perché sul Virgolo si vuol fare una piccola Disneyland  per ingrandire il borsello dei soliti grandi nomi noti o di qualche multinazionale, mentre la città perde connotati e a volte anche la pazienza.

  Claudio Vedovelli  

 Lista Civica 5 stelle Bolzano

Annunci

0 Responses to “Visioni ambigue sulla città”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...





%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: