Una corsa veloce e poi una lunga pausa

Martedì 15.06.2010 Terza seduta del consiglio comunale

 Tutto si è esaurito nella lunga e assurda notte fra giovedì 10 e venerdì 11 giungno 2010 , la notte della Nuova Giunta Comunale. (vedi link)

 La terza seduta invece, come volevasi dimostrare, veloce e  puramente formale, sostituzioni e partenze, non è servita ad altro che a surrogare. Nomina dei consiglieri che andavano a sostituire quelli entrati in Giunta come assessori e quelli dimessisi perché già possessori di altre cariche politiche.

 Una seduta che poteva essere quella giusta per un ampia discussione del programma della giunta e conseguente votazione, in modi e tempi umani  e democratici, ma così non si è voluto.

Tanta fretta e poi la prossima seduta del Consiglio comunale sarà giovedì 8 luglio.

 E’ notizia dei giornali che il Sindaco avrà la delega per le grandi opere (quali?), e in particolare si parla di inceneritore.

“Meno grandi opere, più piccole cose per i cittadini “ dice una parte del programma della nostra Lista, e ribadiamo: meglio pensare a piccole cose fattibili per i cittadini che a grandi opere fatte per i grandi affaristi e per renderci sempre più dipendenti dalla Provincia.

Sull’inceneritore la delega al sindaco rappresenta una sua grossa responsabilità, essendo egli anche garante della salute dei cittadini.

  La prendiamo come un’assunzione di responsabilità e una risposta indiretta alla diffida che 5 importanti associazioni (Ambiente e Salute, WWF Bolzano, Dachverband für Natur und Umweltschutz, Heimatpflegeverband e  Legambiente Bolzano) hanno presentato alcune settimane fa al sindaco Spagnolli e a Durnwalder.

 Attendiamo comunque e la solleciteremo in Consiglio, una risposta diretta alla  diffida recapitata  il giorno 12.5.2010 e che potete leggere a questo link.

Null’ altro sulla terza seduta del Consiglio comunale di Bolzano.

 Claudio Vedovelli

Consigliere comunale Lista 5 stelle Bolzano

Annunci

2 Responses to “Una corsa veloce e poi una lunga pausa”


  1. 1 daniela 19 giugno 2010 alle 18:59

    Lorenzetti me lo domando anch’io
    Infatti è da quando l’inceneritore è passato con un’assessore verde che non voto più per loro. Poi con sempre un verde in giunta è passato pure il secondo……..
    NOn so perchè si definiscono verdi. Non capisco

  2. 2 Lorenzetti 18 giugno 2010 alle 14:49

    Caro signorvotocontro oppure signor contrarioatutto,
    continua cosí… …ti leggo e ció aiuta a capire. Ció che non capisco é come mai una volta che i verdi hanno il coraggio di avere l`assessorato all`ambiente non hanno la possibilitá di lavorare sull` inceneritore ???!!!??? Mah, forse é meglio cosí. Se avevano in carico anche le grandi opere ne facevano 4 di inceneritori. Visto la la stessa Zendron ha ammesso che l`inceneritore serve…eheheheheheh
    Vedovelli, ti ho votato e adesso ti “controllo”, sono peggio di una zecca ma stai attento a non farti infinocchiare dai quei 4 pelandroni. ciao e buon lavoro


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...





%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: