Basta non dire le parolacce

Tutto il consiglio minuto per minuto  6 . Giovedì 29.07.2010

 1_Due minuti

 il consigliere Bacchiega (PD)  propone 2 minuti di silenzio per i 2 militari caduti in Afganistan. D’ accordo, cordoglio e partecipazione a parte, sarebbe  però anche ora di capire perché l’Italia manda gente in giro per il mondo a morire e se tutto ciò ha un senso.

 2_Articolo 31. abolito

 L’ Art.31 del regolamento comunale recita : “Per comunicazioni che abbiano scopo quello di provocare una manifestazione dei sentimenti del Consiglio difronte ad un fatto avveratosi, temuto o sperato, che sia di eccezionale rilevanza per la vita cittadina, non è necessaria la preventiva inserzione all’ ordine del giorno dei lavori.

Qualora il Presidente ritenga che il tema proposto non rientri nella previsione del comma precedente, può sottoporre al consiglio il giudizio sull’ ammissibilità al dibattito.  “

Il senso di questo articolo è quello di dibattere  temi importanti e attuali. L’art. 31 , fino a questa riunione, si discuteva ad inizio di serata, dove la  presenza di giornalisti e cittadini tra il pubblico dava una rilevanza pubblica alla discussione; insomma i cittadini avrebbero potuto ascoltare le posizioni dei politici che avevano eletto sui temi di attualità ( Virgolo, via Fiume, licenze Podini ecc.)

La novità di questa legislatura è che il Presidente Walcher ha deciso, non solo di cassare  alcuni art.31 ( vedi post precedente), senza chiedere il parere  all’aula, ma di spostare la discussione alla fine del dibattito, ad ora tarda, senza pubblico e senza giornalisti.

Potrebbe sembrare, come qualcuno mi ha fatto rilevare, un “pistolotto” senza senso; però la dice lunga su quanto vuol’ essere trasparente questo Consiglio.

Da parte nostra questa scelta pone al primo posto l’obbligo di iniziare al più presto la battaglia per la trasparenza e per effettuare le riprese dirette tramite web cam da inviare nelle case dei cittadini.

 3_Consuntivo con i fuochi d’artificio :

 Via libera al conto consuntivo 2009. Con 24 voti a favore e 12 contrari, il consiglio comunale ha approvato in serata il documento di bilancio.

Il bilancio consuntivo non è altro che la documentazione riguardante le spese, entrate, uscite,finanziamenti ecc del 2009.

Una lunga serie di numeri, poco leggibili per non esperti e che, come si è sentito in aula, ognuno legge a proprio piacimento, come spesso accade con i numeri.

Dato interessante è  lo scostamento tra previsioni e spese accertate nel capitolo delle spese in conto capitale: la differenza è del 28%. Nel rendiconto 2009 previsti 56 milioni ma stanziati effettivamente 28 milioni.

Cosa significa non spendere così tanti soldi messi in bilancio preventivo? Si potrebbe pensare ad una sobria gestione con un gran risparmio, ma secondo molti  interventi si è risparmiato perché non si è fatto, e questo non è certamente positivo. Gli stessi revisori, «evidenziano la necessità di migliorare la programmazione». Di questi soldi “non spesi” solo 3 milioni potranno essere utilizzati per investimenti.
Confermato anche il trend dell’aumento delle spese correnti: da 149 milioni nel 2006 a 165 nel 2009.

A parte allego la relazione del consigliere Filippi che ,spulciando fra i dati, ha calcolato le spese per la politica, le consulenze e le “donazioni” ecclesiastiche, facendo così infuriare l’assessora Pasquali.

Capisco poco di economia, mi preoccupa però assai che la maggior parte delle entrate, oltre alla Provincia, dipendano dalle aziende municipalizzate : SEAB, AE e A22, in sintesi  da rifiuti, energia e traffico. Preoccupante che il 2009 sia stato ritenuto un ottimo anno perché vi è stato un aumento incredibile di uso di energia e quindi dei relativi dividenti, guadagni per le casse del Comune, ma un po’ meno per l’ambiente e la salute dei cittadini.

4_Caso Degli Agostini : ovvero al di là del bene e del male. Si può dire tutto ma non le parolacce. Si può usare l’ arte  del sottointendere. Si  può “minacciare “ come ha fatto il sindaco rivolto al consigliere Filippi : “ Chi scaglia la prima pietra ….”, si può togliere il diritto di parlare in Consiglio dei parcheggi di via Fiume, come ha fatto con me il Presidente la scorsa seduta, ma l’importante è non dire le parolacce.

Degli Agostini ha sbagliato, probabilmente non aveva chiaro  cosa significa essere figura istituzionale, ma soprattutto è stato “fregato” da facebook, una specie di osteria multimediale, dove si chiacchiera di tutto e su tutto, ma che al contrario dell’osteria espone all’occhio di tutti quello che si dice.

Le scuse di Degli Agostini sono apparse molto di pragmatica e assai poco sentite, anche perché parolacce o meno il suo giudizio negativo sul Presidente rimane chiaro, ma questo non è fortunatamente un reato.

Chi si è voluto tirare fuori,ma invece è responsabile massimo dell’accaduto è la maggioranza , che ha assunto nei vari interventi il ruolo paterno, pensando, con qualche sculaccione e l’avvertimento di non rifarlo mai più, di risolvere il problema di un figlio al quale non aveva però spiegato nulla e che forse nemmeno conosceva bene.  La causa principale di questa vicenda è l’ingordigia della maggioranza che ha voluto occupare tutti i posti senza valutare competenze e  esperienze.

In definitiva : assolto con qualche mugugno!

Vedremo. Allego il mio intervento sul caso Degli Agostini.

Vi saluto e auguro a tutti serene e sobrie ferie, il Consiglio riprende martedì 07.09.2010, nel frattempo però lavoreranno le commissioni e ci sarà , da parte della maggioranza,da dipanare la matassa delle partecipate ( Ae, SEAB , Sasa ecc.) un altro bottino da spartire tra un orda famelica.

P.S. come volevasi dimostrare, alla fine, si era  a pochi minuti dalla mezzanotte , tutti stanchi e  con il rischio di raddoppiare i costi dei gettoni di presenza, la seduta è stata chiusa e dei vari art.31 all’ ODG ( fra cui uno sul Virgolo ) se ne parlerà a settembre.

Claudio Vedovelli

Consigliere Movimento 5 stelle

Annunci

0 Responses to “Basta non dire le parolacce”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...





%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: