E’ Lui che ti comanda 1: Ladinser seduta del 3 maggio

Cari amici,

dopo una pausa di riflessione riprendo a raccontarvi il “mio” Consiglio minuto per minuto. Pensavo che la diretta potesse sostituirmi,  e per questo avevo deciso di non descrivervi più ciò che succede in Consiglio.

Spinto da alcuni di voi, ma anche dal fatto che  per me scrivere è un po’ rivedere le cose, fare quello che si dice “rebriefing”, riconsiderare le cose a mente fredda, vi tedierò nuovamente con  i miei scritti.

Proverò ad essere meno dettagliato, perché per chi vuole il dettaglio c’è la diretta web e le registrazioni delle sedute. Cercherò di ripotare più i fatti fondamentali e le mie impressioni. Ripeto sempre le “mie”   perché non ho la presunzione di essere nè corretto nè obiettivo, certo mi sforzerò di esserlo ma tutto sarà frutto delle mie impressioni e quindi passibile di critica e di aggiustamento.

Buona lettura.

Tutto il Consiglio  del 03.05.2011

E’ Lui che ti comanda: Ladinser

Via della Vigna, alla quale nel tempo si è aggiunta via Castel Firmiano : due strade verso grandi strutture sanitarie pubbliche, Ospedale e Centro di Lungodegenza.

Due grandi strutture alle quali dipendenti e frequentatori debbono avere la possibilità di giungere in bicicletta in sicurezza.

Questo ad oggi non è possibile: per via della Vigna le alternative sono parziali e pericolose; per Firmian non esiste nulla.

Le vie comode e sicure chiuse da sbarre. Perché ?

La discussione in Consiglio non è stata possibile, perché il Sindaco ha deciso di gestire la cosa a modo suo, decidendo da solo di far precedere  la discussione dal presidente del consorzio di via Vigna . Una mossa non condivisa precedentemente da nessuno, un intervento parziale, perché rappresentante di una sola parte in causa, atto solo a spostare e forse ad affossare la discussione, comunque mossa senz’altro ben accetta da chi  gli sta accanto sulla destra, vero comandante  del fronte, e che da quelle parti pesca buona parte del proprio elettorato, e a chi gli stava seduto dietro, parte in causa e in pieno conflitto di interessi.

Alla fine la delibera, che pare essere invece una mozione,  che impegna la Giunta a perseguire la strada della servitù di passaggio è stata approvata a grande maggioranza; ma quali saranno le conseguenze ? Dalle parole dello stesso sindaco e  del vicesindaco Ladinser, appare probabile che nulla accadrà nei prossimi 90 giorni e che il dibattito riapproderà nuovamente in aula.

Resistere, resistere, resistere.

Questo è l’ intervento che avevo preparato sull’argomento.

Mentre scrivo il sindaco ha  votato a favore della bocciatura del disegno di legge presentato dal cons. Provinciale  A. Urzì (FLI) . Il disegno di legge, ricorda Urzì, prevede che nel caso in cui «l’ente pubblico sia intervenuto per finanziare o realizzare infrastrutture a titolo oneroso (per esempio illuminazione o asfaltatura) nell’ambito della rete viaria interpoderale interna ai Consorzi, le medesime aree di circolazione debbano essere accessibili al transito pedonale e ciclabile con esonero della responsabilità per i proprietari della rete viaria». La legge prevede inoltre la possibilità di introdurre restrizioni al transito nel periodo della raccolta dei frutti negli adiacenti campi.

Mi sembrava una buona soluzione!

Claudio Vedovelli

M5SBz

Annunci

1 Response to “E’ Lui che ti comanda 1: Ladinser seduta del 3 maggio”


  1. 1 mangrovie 10 maggio 2011 alle 20:01

    Vicino a me – sul loggione – c’erano alcuni anziani contadini della zona di Via della Vigna. Si capiva perfettamente dall’aria arrogante e sicura di coloro abituati ad avere sempre quello che vogliono grazie ai soldi ed alle conoscenze giuste. A tal proposito non sono mancati sguardi, ammiccamenti, sorrisi tra loro, Ladinser e Walcher, loro compagni di merenda.
    La sbarra è sempre li, chiusa – per uno strano scherzo del destino appare pure sempre più bassa. Noi dipendenti ospedalieri speriamo in una rapida soluzione, anche per i visitatori, pazienti, parenti costretti a loro volta a strisciare.


Comments are currently closed.




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: