Settimana di consigli ( per gli acquisti….)

 Consiglio del 15.11.2011

 Area di via Alto Adige

Martedì la discussione ha interessato prevalentemente l’area di Via Alto Adige. Il Comune ha deciso di trasformarla da pubblica in terziario commerciale. In questo modo la cubatura aumenta fino 160.825 metri cubi, con la possibilità, vista la posizione centrale di piazzare  negozi, uffici, studi e quant’altro ad un prezzo alto. Il businness comunale è stato deciso, anche perchè non saprebbero come utilizzarlo  in favore del pubblico.
Ho votato contro perchè l’opera è inutile, viste le cubature vuote in città (più di 2 milioni di mcubi) e perchè nella zona mancano i parcheggi necessari  e l’intensità di impermeabilizzazione del territorio è ormai totale. Alle mie obiezioni hanno risposto che c’è l’ intenzione di costruire all’uopo un grande parcheggio nei pressi della vecchia funivia del Virgolo, ma l’area non è stata identificata. Alla fine voto bipartisan in favore dell’affare, tutti a favore meno 2 astenuti e il mio voto contro.

 Filippi
Articolo del consigliere Filippi sui negozi di vicinato.

16/17 .11.2011

Twenty

Bozza di proposta di modifica d’ufficio del Piano Urbanistico Comunale – Modifica della destinazione d’uso da “zona D 1 – zona per insediamenti produttivi” in “zona produttiva D 3 con destinazione particolare ai sensi dell’art. 44-bis comma 1, della LP n. 13 dell’11agosto 1997” – per la realizzazione del centro commerciale di rilievo provinciale e spostamento del previsto ponte pedo-ciclabile sull’Isarco.

L’ ass. Pasquali presenta la variante del Twenty per la trasformazione dell’area da produttiva (vietata al commercio al minuto come stabilito dal Consiglio di Stato) a zona produttiva con destinazione particolare (Centro Commerciale). Il Comune doveva esprime il suo parere favorevole o contrario.

Molti hanno espresso dubbi sulla fattibilità del ponte , sulla non abituale  velocità dell’ iter della delibera ( Tomada e Bertolucci). Alcuni dell’ opposizione hanno sottolineato che il ponte riduce il numero di parcheggi e questo porterà ad intasamenti .

Secondo Della Ratta i ponte va bene basta che il Comune non ci deve mettere un Euro. dello stesso parere Piccolin. Molti  a dx. hanno sottolineato che la città aspetta il grande centro commerciale , perché  aumenterebbe la concorrenza e abbasserebbe i prezzi.

 Filipppi : “Lì un centro commerciale non andava fatto, ed il commercio di vicinato che fine farà? Ci sarà più traffico, più inquinamento ecc. Qui ci viene chiesto un parere favorevole per un’ operazione che porterà vantaggio, anche con il ponte, solo ai proprietari del centro commerciale” ( Leggi tutto)

 Brigitte Foppa ha affermato di essere contraria ai centri commerciali ma favorevole alle ciclabili.

Schiatti ha sottolineato il ruolo sempre più marginale del Comune  rispetto alle scelte importanti per la città . E’ chiaro chi è il padrone del vapore ( La Provincia)

L’ assessore all’Urbanistica Pasquali ha replicato dicendo che il Centro Commerciale è previsto anche nel Masterplan e deve essere integrato nel contesto cittadino. Il ponte poi  non è secondario nella questione ed è un vantaggio per la nostra città anche perchè sarà a carico di chi realizzerà il nuovo centro. Infine ha affermato che il centro commerciale favorirà anche il commercio in periferia (!!?).

La discussione è quindi proseguita il17.11.2011. La seduta è iniziata con una richiesta dei consiglieri Filippi e Vedovelli che hanno richiesto, su base dell’articolo 45 del regolamento,  la sospensione della trattazione della delibera in corso (Twenty). Il Consiglio ha votato contro la sospensione della trattazione si è quindi cominciato a trattare gli emendamenti. Ha iniziato Margheri con 2 emendamenti che riguardano la chiarezza sui finanziamenti, sul ruolo della Provincia, emendamenti approvati dal Consiglio. Lo stesso per il terzo terzo emendamento, di tipo tecnico, presentato dal consigliere Galletti.

La delibera è stata approvata. Noi siamo usciti dall’aula  e non abbiamo partecipato alla votazione. Sentiamo (vedi allegati) odor di bruciato e non si escludono  proseguimenti  giudiziari.

16/ 17.11.2011

Aufschnaiter/ Girasole ecc. ecc.

Autorizzazione per la stipulazione di una Convenzione con la Fondazione “Sodalizio Cattolico” per l’acquisizione di immobili siti tra Via Castel Roncolo – Via Vintler – Via Weggenstein e parziale modifica della delibera del Consiglio Comunale n. 100 dd.23.12.2009.

 L’autorizzazione alla convenzione con il Sodalizio Cattolico è stata approvata con 24 sì, 7 no, 6 astenuti e 2 voti nulli.

Variante al PUC nr. 490: Ridefinizione urbanistica del Comparto di Via Vintler – zona A2 Centro Storico – Bolzano.

Il consiglio ha votato la variante che è stata approvata con 27 sì, 4 no, e 11 astenuti.

Per chi volesse approfondire allego :

La completa relazione della seduta ( ascoltabile anche dal sito del Comune) dell’ ufficio stampa del Comune ( ampia e dettagliata finalmente).

Il mio intervento nel corso del Consiglio e una presa di posizione degli operatori e utenti del Centro giovanile di via Vintola, a testimonianza che i cittadini non si sono certo arresi e che ancora è tempo di dire la nostra e di partecipare alle decisioni sul futuro della nostra città.

C. Vedovelli

Consigliere M5SBz

Annunci

0 Responses to “Settimana di consigli ( per gli acquisti….)”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...





%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: